Biblioteca Comunale Chelliana - Grosseto
Foto della Biblioteca Chelliana
Biblioteca Chelliana
piazza Carlo Cavalieri, 9
tel. 0564.456244
fax 0564.451646
cerca nel sito:

Informazioni - Archivio notizie

news: Festa della Toscana - Dal Comune un premio per giovani talenti

Riconoscimenti ai ragazzi che si sono distinti nel mondo della cultura, del lavoro, dell?arte, dello sport o del volontariato
Consiglio comunale straordinario, 29 novembre 2007

Con una seduta straordinaria del consiglio comunale, programmato per il prossimo 29 novembre, e con l?assegnazione di particolari riconoscimenti, il Comune valorizza quei giovani che per capacità e talento si sono distinti nella vita professionale, culturale, sportiva, a beneficio non solo di Grosseto e della Maremma, ma dell?intero Paese.
Arriva così a compimento il concorso bandito nei mesi scorsi dall?amministrazione locale riprendendo il tema ?Giovani talenti e magnifiche eccellenze?, proposto quest?anno dalla Festa della Toscana.
Da luglio a settembre sono stati raccolti i curricula di trenta ragazzi che, con passione e competenza, si sono segnalati in un?impresa di lavoro o di studio e che hanno risposto al bando pubblico. Una commissione composta da sindaco, presidente e vice presidente del consiglio comunale ha esaminato i materiali inviati e ha selezionato alcuni giovani ritenuti particolarmente rappresentativi riguardo allo spirito della Festa della Toscana 2007. A loro verrà assegnato un riconoscimento. Per tutti i partecipanti, inoltre, ci sarà un omaggio da parte dell?amministrazione che si impegnerà nella realizzazione di un archivio delle potenzialità e dei talenti presenti nel territorio locale. Tale archivio sarà aggiornato e arricchito dando la possibilità di inviare il proprio curriculum e la propria storia personale all?ufficio della Presidenza del Consiglio. La raccolta di dati potrà anche essere inserita in Internet, nel sito del Comune. L?iniziativa fa parte di un più ampio programma per celebrare la Festa istituita dalla Regione per ricordare l?abolizione della pena di morte in Toscana il 30 novembre 1786 ad opera del Granduca Pietro Leopoldo di Lorena. ?L?importanza di questa ricorrenza sta nel significato profondo dell?evento che celebra ? dice Giovanna Stellini, presidente del Consiglio comunale -, perché quello che per noi e per i nostri giovani è una conquista certa della democrazia, ovvero la cancellazione della pena di morte, all?epoca del Granducato rappresentò un gesto di straordinario coraggio e il primo passo verso l?affermazione del diritto alla vita. E? un insegnamento fondamentale da trasmettere ai ragazzi, che dovremmo ogni giorno incoraggiare affinché possano costruire un futuro migliore a cominciare dalla valorizzazione delle loro doti umane e professionali?.
La manifestazione si svolgerà da domenica 25 novembre a domenica 2 dicembre con numerosi appuntamenti mirati a coinvolgere soprattutto i ragazzi.

Torna all'archivio notizie

© Biblioteca Chelliana Grosseto | Crediti e disclaimer | Redazione | Accessibilità
Data di pubblicazione: 18 gennaio 2007
Ultimo aggiornamento: 4 marzo 2009

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!