Biblioteca Comunale Chelliana - Grosseto
Foto della Biblioteca Chelliana
Biblioteca Chelliana
piazza Carlo Cavalieri, 9
tel. 0564.456244
fax 0564.451646
cerca nel sito:

Informazioni - Archivio notizie

Sabato 28 marzo -ore 16.30- alla Sala Pegaso della Provincia di Grosseto (piazza
Dante) è prevista la presentazione del libro "I giorni felici" di Teresa Ciabatti.

L'autrice ha vissuto per molti anni a Orbetello. Dopo la laurea in Lettere moderne
ha frequentato la scuola di scrittura di Alessandro Baricco. Ha pubblicato il suo
primo romanzo nel 2002, Adelmo torna da me (Einaudi), da cui è stato tratto il film
L'estate del mio primo bacio, di Carlo Virzì (2005). Per il cinema ha scritto, in
collaborazione all'autore del soggetto, la sceneggiatura del film Tre metri sopra il
cielo, tratto dall'omonimo romanzo di Federico Moccia. Sempre su soggetto di Moccia,
ha scritto la sceneggiatura di Ho voglia di te (2006).Nel 2007 ha altresì scritto la
sceneggiatura di Un gioco da ragazze, film di Matteo Rovere.
Nel 2008 è uscito il suo secondo romanzo, I giorni felici (Mondadori).

I GIORNI FELICI

È il 1977, Sabrina Mannucci ha sei anni ed è una bambina prodigio. Di questo almeno
è convinto il padre Riccardo, funzionario dell'Ufficio del Personale Rai. Per lui
Sabrina è la figlia preferita, e non ne fa mistero con gli altri due: Roberto, di
otto anni, e Barbara, di undici. Nel soffocante (e a tratti esilarante) ménage
piccolo borghese della famiglia Mannucci, il "genio" della piccola Sabrina -
vezzeggiata e viziata al punto da sviluppare silenziose convinzioni di onnipotenza -
costituisce la straordinaria occasione per sognare una vita diversa, illuminata dai
riflettori della televisione e dagli sguardi ammirati dei conoscenti. E quando
Sabrina viene presa come interprete allo "Zecchino D'Oro", tutte le aspettative, le
ossessioni, i desideri si concentrano su quella serata decisiva... Trent'anni dopo.
Siamo nel 2008, e la famiglia Mannucci è riunita al capezzale di Riccardo, che sta
morendo di cancro. Per i tre figli, ormai adulti, è il momento dei bilanci. Sono
felici? Hanno realizzato i loro progetti? Ma soprattutto: sono diventati quello che
il padre si aspettava - quello a cui li eleggeva e li condannava? E Sabrina? Che ne
è dell'enfant prodige, della Shirley Temple italiana? Di fronte al padre morente i
figli sembrano trovare finalmente il coraggio della verità.

Torna all'archivio notizie

© Biblioteca Chelliana Grosseto | Crediti e disclaimer | Redazione | Accessibilità
Data di pubblicazione: 18 gennaio 2007
Ultimo aggiornamento: 4 marzo 2009

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!