Biblioteca Comunale Chelliana - Grosseto
Foto della Biblioteca Chelliana
Biblioteca Chelliana
piazza Carlo Cavalieri, 9
tel. 0564.456244
fax 0564.451646
cerca nel sito:

Collezioni - Fondo locale

La Chelliana è una fonte indispensabile di informazione e di documentazione sulla realtà e la storia della Maremma e della nostra città, giacché possiede la maggior parte delle opere e testi a stampa riguardanti il territorio pubblicati dal secolo scorso ad oggi.

La parte più consistente del fondo è costituita da opere monografiche di vario genere (raccolte di poesia e narrativa di autori locali, storie, testimonianze folcloriche, cataloghi bibliografici, studi naturalistici e geomorfologici etc.).

Sono poi presenti periodici locali fine '800 - inizio '900:

- L'Ombrone - cartaceo (1870-1924); disponibile in microfilm (1870-1875 negativo) e in digitale (1870-1924)
- L'Etruria Nuova - cartaceo (1893-1925); disponibile in microfilm (1912-1914; 1916; 1919-1922; 1925) e in digitale (1903; 1916; 1919)
- La Palestra maremmana - no cartaceo; disponibile in microfilm (1873-1876 negativo)
- La Sentinella cattolica - no cartaceo; disponibile in microfilm (1874-1876)
- Corriere dell'Amiata - cartaceo (1890-1901); 1912); disponibile in microfilm (1890-1901)
- Il Risveglio - no cartaceo; disponibile in digitale (1909-1910; 1913-1914; 1920-1921)
- Gazzetta dell'Associazione Agraria - no cartaceo; disponibile in microfilm (1844)
- La Lente - cartaceo (1893-1894)
- Il Crepuscolo - cartaceo (1906-1907); disponibile in microfilm (1906-1907)

Inoltre sono disponibili periodici recenti quali:

- Amiata storia e territorio
- Le antiche dogane
- Architetti grossetani
- Il beccaccino
- Bollettino dell'Ordine dei medici della Provincia di Grosseto
- Il buttero
- Carrefour Maremma
- Il Comune di Cinigiano
- Il Comune di Gavorrano
- Il Comune di Monte Argentario
- Il Comune di Roccastrada
- Il Corriere dell'Amiata
- Il Gabellino
- Il giornale biancorosso
- Maremma magazine
- Nauticando
- Nomadelfia è una proposta
- Oltre lo specchio
- Provincia di Grosseto informa
- Rivista diocesana
- La sentinella del Braccagni
- Sport sette
- La torre massetana
- Toscana oggi
- Tribuna economica della Maremma
- Tutto Maremma
- Unione provinciale agricoltori
- L'utile e il dilettevole: la voce del commercio e del turismo

È consultabile anche in formato digitale la cronaca locale del “Il Telegrafo-Tirreno” (1964-1996).

Da segnalare, perché di notevole rilievo in quanto a consistenza ed importanza culturale, il «Bullettino senese di storia patria» e «Il Bollettino della Società storica maremmana».

Come da regolamento della Regione Toscana la biblioteca conserva e cataloga gli esemplari d'obbligo (manifesti e simili), pervenuti per legge.

Custodisce alcuni manoscritti tra i quali spicca, per importanza storica e completezza, la corposa raccolta della corrispondenza sia pubblica che privata di Giovanni Chelli, fondatore della Biblioteca.

Sulla collezione locale, la Chelliana ha pubblicato nel 1996 una bibliografia a cura di Giorgio Mugnaini.
Lo studio di Giorgio Mugnaini offre la possibilità di una ricognizione dettagliata e accurata degli scritti sui comuni della Maremma, arricchita da una quantità di utilissime schede di spoglio. Questo lavoro sostituisce il volume di Raffaello Barabesi, Bibliografia della Provincia di Grosseto, Siena, Lazzeri, 1930 che è stato per decenni l'unico punto di riferimento per tutti coloro che si sono occupati di ricerca locale.

È in programma un progetto di digitalizzazione dei libri di interesse locale non protetti più da copyright; si segnala intanto la storica fonte di informazione costituita dal Dizionario Geografico Fisico Storico della Toscana di Emanuele Repetti, reso disponibile in rete dall'Università di Siena, Polo Universitario di Grosseto: Dipartimento di Archeologia e Storia delle Arti.

© Biblioteca Chelliana Grosseto | Crediti e disclaimer | Redazione | Accessibilità
Data di pubblicazione: 18 gennaio 2007
Ultimo aggiornamento: 29 novembre 2013

Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!